Un membro del consiglio di Fort Myers Beach ha detto che la maggior parte delle case è sparita

La tempesta tropicale Ian minaccia un altro colpo al trasporto aereo mentre si sposta dalla costa orientale e dalla Florida Panhandle, dove gli aeroporti stanno valutando le condizioni e determinando quando il servizio può riprendere in sicurezza.

Le cancellazioni dei voli supereranno mercoledì, il giorno peggiore per le cancellazioni dei voli statunitensi negli ultimi sei mesi, secondo i dati di FlightAware mostrati giovedì. All’una di giovedì, le compagnie aeree avevano cancellato più di 2.000 voli negli Stati Uniti e ne avevano già cancellati più di mille venerdì.

“La tempesta tropicale Ian si sta spostando nell’Atlantico dalla Florida e dovrebbe girare a nord-ovest domani e approdare di nuovo nelle Carolina”, ha affermato la Federal Aviation Administration in una dichiarazione, aggiungendo che i viaggiatori dovrebbero verificare con le compagnie aeree lo stato dei loro voli. .

Ecco come sono interessate alcune compagnie aeree:

  • American Airlines – che ha cancellato più di 600 voli mercoledì e altri 348 giovedì – afferma che le operazioni nel suo quarto hub più grande di Miami si stanno riprendendo.
  • Compagnie aeree del Sud-ovestIn genere gestisce il maggior numero di rotte da e per gli aeroporti della Florida, con oltre 525 voli cancellati.
  • Compagnie aeree unite Dice di aver cancellato più di 392 voli da e per gli aeroporti della Florida da martedì.

L’aeroporto internazionale di Sarasota/Bradenton dovrebbe riaprire alla fine di venerdì, ha detto alla CNN il CEO Rick Piccolo. Dal suo ufficio osservò la tempesta che squarciava il tetto dell’aeroporto. “Non saremo più belli come una volta perché il soffitto è sparito e saremo operativi”, ha detto.

I funzionari dell’aeroporto internazionale di Tampa hanno affermato giovedì mattina che un’ispezione “ha stabilito che il TPA non ha subito gravi danni durante la tempesta”. Quando riaprirà alle 10:00 di venerdì, si aspetta “un numero di passeggeri più elevato”. Il CEO dell’aeroporto Joe Lopano ha dichiarato in una dichiarazione che è stato “molto fortunato a uscire dall’altra parte di questo in gran parte illeso”.

READ  Tesla ha violato le leggi sul lavoro perché i dipendenti dovevano indossare le divise aziendali

L’aeroporto internazionale di Melbourne Orlando, uno degli aeroporti commerciali più piccoli della Florida con servizio da Allegiant, American e Delta, prevede di riaprire venerdì mattina.

Il CEO James Parrish ha affermato che l’aeroporto di Punta Gorda ha subito danni “ingenti” agli hangar dell’aeroporto e il terminal passeggeri era senza elettricità. Una volta ripristinata l’alimentazione, l’aeroporto prevede di riprendere il servizio di Allegiant Air, ha affermato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.