Presentazione del nuovo visore Quest Pro di Meta, che unisce il mondo reale e quello virtuale

11 ott (Reuters) – Meta piattaforme (META.O) Martedì ha presentato le sue cuffie per realtà virtuale e mista Quest Pro, segnando una pietra miliare per l’ingresso del CEO Mark Zuckerberg nel mercato di fascia alta dei dispositivi di elaborazione in realtà aumentata.

Presentate alla conferenza annuale Connect di Meta, le cuffie saranno in vendita il 25 ottobre per $ 1.500 e offriranno ai consumatori un modo per interagire con creazioni virtuali sovrapposte a un display a colori del mondo fisico che li circonda.

L’introduzione è un passo importante per Zuckerberg, che l’anno scorso ha annunciato piani per il dispositivo, soprannominato Project Cambria, e allo stesso tempo ha cambiato il nome della sua azienda da Facebook a Meta. Consente un’esperienza di elaborazione condivisa ad alta velocità denominata Metaverse.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Zuckerberg ha investito miliardi di dollari in quella visione. Reality Labs, la meta unità responsabile di dare vita al metaverso, ha perso 10,2 miliardi di dollari nel 2021 e quest’anno ha perso quasi 6 miliardi di dollari finora.

In un discorso all’evento, Zuckerberg ha affermato di sperare che la combinazione del mondo fisico e digitale porti a nuove applicazioni per l’informatica.

“Vedrai la creazione di categorie completamente nuove”, ha detto.

Quest Pro ha diversi aggiornamenti rispetto all’attuale auricolare Quest 2 di Meta, che domina il mercato della realtà virtuale dei consumatori.

La cosa più impressionante è che ha telecamere rivolte verso l’esterno che catturano una sorta di livestream 3D dell’ambiente fisico intorno a chi lo indossa, consentendo innovazioni di realtà mista come appendere un dipinto virtuale su un muro del mondo reale o far rimbalzare una palla virtuale. Orario effettivo.

READ  Duca contro KANSAS SCORE, TAKEAWAYS: Jalen Wilson guida i Blue Devils contro il rally in ritardo di Jayhawks in Champions Classic

Quest 2, al contrario, offre una versione in scala di grigi più semplice di questa tecnologia chiamata passthrough.

Quest Pro è più leggero e sottile rispetto ai suoi predecessori, con lenti pancake più sottili e una batteria riposizionata che si trova sul retro dell’auricolare, riducendo l’ingombro generale distribuendo il suo peso in modo più uniforme.

Per una realtà virtuale completamente immersiva, Meta ha aggiunto sensori di tracciamento a Quest Pro per imitare i movimenti oculari e le espressioni facciali degli utenti, rilevando gli avatar che stabiliscono il contatto visivo.

Produzione di lancio

Rivolto a designer, architetti e altri professionisti creativi, Meta presenta Quest Pro come dispositivo di produttività.

Oltre a offrire le proprie piattaforme social e di lavoro Horizon, l’azienda ha anche sviluppato versioni virtuali di Microsoft Corp. (MSFT.O) Sono disponibili prodotti di lavoro come Word, Outlook e Teams, il CEO di Microsoft Satya Nadella ha annunciato una partnership con Zuckerberg.

Matthew Paul, un venture capitalist i cui scritti sui metaware hanno ottenuto il plauso di Zuckerberg, ha affermato di considerare tali partnership importanti perché suggeriscono l’impegno delle aziende per l’interoperabilità o l’idea che sistemi disparati dovrebbero essere interconnessi.

“C’è molto scetticismo nel mercato sulla possibilità di utilizzare Metaware aperto e funzionante”, ha affermato, osservando che Microsoft e Meta competono su diversi prodotti nello spazio della realtà aumentata.

Alcuni giorni prima del lancio di Quest Pro, Meta ha dato ai giornalisti un’idea del tipo di utenti che ha in mente per la produttività mostrando in anteprima app come Tribe XR, un ambiente di pratica virtuale per DJ.

Tribe XR è già disponibile nella realtà virtuale, ma una dimostrazione mostra come la tecnologia Passthrough può aiutare i DJ a utilizzare l’app per suonare concerti nel mondo reale.

READ  Aggiornamenti in tempo reale: la guerra della Russia in Ucraina

Meta prevede di vendere Quest Pro nei canali consumer il prossimo anno, aggiungendo funzionalità a livello aziendale come gestione dei dispositivi mobili, autenticazione e servizi di supporto premium, hanno affermato i dirigenti in un evento stampa.

Hanno affermato che il dispositivo è destinato a integrare anziché sostituire il Quest 2 entry-level, che viene venduto a $ 399,99.

Per ora, Quest Pro non riesce a eseguire complesse applicazioni aziendali che Meta consiglia alla sua tecnologia MetaWare di supportare.

L’azienda sta ancora lavorando a un’esperienza di realtà mista per la sua app Horizon Workrooms, che farà sembrare l’avatar di una persona in una sala conferenze del mondo reale con altri utenti, che chiama Magic Rooms.

Zuckerberg ha detto che prevede di aggiungere gambe ai suoi avatar, che sono attualmente visualizzati dalla vita in su.

Tuttavia, il prezzo di Quest Pro è ben al di sotto di quello di dispositivi focalizzati sull’azienda come HoloLens 2 di Microsoft, che è stato rilasciato per uso commerciale nel 2019 ed è già nelle sale operatorie e negli stabilimenti.

Un Hololens 2 entry-level viene venduto per $ 3.500.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Katie Paul riferisce a Palo Alto, in California. Montaggio di Kenneth Li, Jonathan Otis e Matthew Lewis

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.