Nel nuovo anno fiscale, gli Stati Uniti invieranno 5,5 miliardi di dollari in aiuti militari all’Ucraina

Le bandiere nazionali dell’Ucraina e degli Stati Uniti sventolano nei locali di una base di addestramento della polizia fuori Kiev, in Ucraina, il 6 maggio 2016. Foto scattata il 6 maggio 2016. REUTERS/Valentyn Ogirenko

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

8 ago (Reuters) – Gli Stati Uniti invieranno all’Ucraina ulteriori 5,5 miliardi di dollari in aiuti, di cui 4,5 miliardi di dollari in aiuti di bilancio e 1 miliardo di dollari in aiuti militari, per aiutarla a riprendersi dai tumulti dell’invasione russa di quest’anno.

La sovvenzione di bilancio di $ 4,5 miliardi finanzierà le esigenze del governo di emergenza, comprese le pensioni, l’assistenza sociale e i costi sanitari, portando l’aiuto finanziario totale degli Stati Uniti all’Ucraina dall’invasione russa di febbraio a $ 8,5 miliardi, secondo l’Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo internazionale.

L’USAID ha affermato che il finanziamento, coordinato dalla Banca Mondiale con il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, andrà al governo ucraino a rate, a partire da un esborso di 3 miliardi di dollari ad agosto.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Ciò ha fatto seguito a trasferimenti di $ 1,7 miliardi nel luglio precedente e $ 1,3 miliardi a giugno, ha affermato USAID. Washington ha anche fornito miliardi di dollari in supporto militare e di sicurezza.

Il pacchetto di armi da 1 miliardo di dollari annunciato dal Pentagono è il più grande pacchetto militare singolo sotto l’autorità di ritiro del presidente Joe Biden, comprese munizioni missilistiche a lungo raggio e veicoli corazzati per il trasporto medico.

Include 50 trasporti medici corazzati M113 e armi per i lanciarazzi a lungo raggio HIMARS forniti dagli Stati Uniti e il sistema missilistico terra-aria NASAMS. leggi di più

READ  Il leader britannico Trus Conservative dovrebbe essere nominato nuovo Primo Ministro

I pacchetti di aiuti finanziari e militari – entrambi segnalati per la prima volta da Reuters lunedì – sono stati costruiti in aggiunta a un pacchetto di aiuti da 40 miliardi di dollari per l’Ucraina approvato dal Congresso a maggio. leggi di più

Complessivamente, quest’anno gli Stati Uniti hanno contribuito all’Ucraina con oltre 18 miliardi di dollari.

La povertà dell’Ucraina cresce

Il nuovo finanziamento di bilancio ha lo scopo di aiutare il governo ucraino a mantenere le funzioni essenziali, compreso il sostegno sociale e finanziario per la crescente popolazione povera, i bambini con disabilità e milioni di sfollati interni.

Funzionari ucraini stimano che il paese debba affrontare un deficit fiscale di 5 miliardi di dollari al mese – o il 2,5% del PIL prebellico – a causa del costo della guerra e del calo delle entrate fiscali. Gli economisti affermano che il deficit annuale dell’Ucraina sarà del 25% del PIL, rispetto al 3,5% prima del conflitto.

Secondo le stime della Banca Mondiale, il 55% degli ucraini vivrà in povertà entro la fine del 2023 a causa della guerra e del gran numero di sfollati, rispetto al 2,5% prima dell’inizio della guerra.

USAID, il sostegno al bilancio degli Stati Uniti ha aiutato il governo ucraino a mantenere il flusso di gas ed elettricità verso ospedali, scuole e altre infrastrutture critiche e a fornire ai cittadini forniture umanitarie urgenti.

Questo fondo è stato pagato anche a operatori sanitari, insegnanti e altri dipendenti del governo.

L’USAID ha affermato che la Banca mondiale ha messo in atto forti salvaguardie, con finanziamenti USAID incorporati nel governo ucraino, nonché gruppi di monitoraggio di terze parti.

“Questa assistenza economica è fondamentale per sostenere il popolo ucraino nella difesa della propria democrazia contro la guerra di aggressione non provocata dalla Russia”, ha dichiarato il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen in una nota.

READ  Dustin Johnson si dimette dal PGA Tour per giocare nella rivale LIV Golf Series

L’infusione di nuovo denaro in Ucraina, che la Russia chiama “un’operazione militare speciale”, si è trascinata nel suo sesto mese, sfollando milioni di ucraini e funzionari hanno avvertito di possibili carenze di gas durante l’inverno.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Reporting di Andrea Shalal, Idris Ali e Mike Stone; Reportage aggiuntivo di David Lauder Montaggio di Heather Timmons e Howard Koller

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.