L’S&P 500 è immerso in un nuovo mercato ribassista biennale

  • L’S&P 500 ha raggiunto il prezzo più basso da novembre 2020
  • Tecnologia sensibile ai tassi, i titoli in crescita tornano a guadagnare
  • Titoli energetici tra i rari gainer
  • Indici in ribasso: Dow 0,56%, S&P 0,48%, Nasdaq 0,20%

27 settembre (Reuters) – Martedì, i principali indici di Wall Street sono sprofondati in un mercato ribassista, poiché le azioni sono scese in un primo rialzo dopo che i politici della Federal Reserve hanno suggerito ulteriori aumenti dei tassi di interesse nonostante il rischio di rallentare la crescita economica.

Il punto di riferimento è l’S&P 500 (.SPX) I guadagni fino all’1,7% sono stati cancellati nel commercio pomeridiano, toccando i minimi visti l’ultima volta a fine novembre 2020. leggi di più

Il presidente della Fed di St. Louis, James Bullard, ha sostenuto ulteriori aumenti dei tassi, mentre il presidente della Fed di Chicago Charles Evans ha affermato che la banca centrale dovrebbe aumentare di almeno un altro punto percentuale quest’anno. leggi di più

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Gli analisti di Wells Fargo ora vedono la banca centrale statunitense portare l’intervallo target per il tasso sui fondi Fed al 4,75%-5,00% nel primo trimestre del 2023. leggi di più

“Questa è una continuazione dello scavo di Jerome Powell, che sta cercando di comunicare ai mercati, agli investitori e al mondo che dobbiamo continuare ad aumentare i tassi per tenere fuori controllo questa storia di inflazione. Sarà interessante vedere se i mercati finiranno in il rosso oggi”, ha affermato Brandon, direttore degli investimenti generali di Kitestone Capital Management. Bissuro.

Pizzurro ha anche avvertito di ulteriori dolori per le azioni, dicendo che “il peggio è davanti a noi, non dietro di noi”.

READ  Oltre 110 migliori offerte del Cyber ​​​​Monday 2022: notifiche in tempo reale

La maggior parte degli indici settoriali S&P 500 è scesa, insieme al settore energetico (.SPNY) Aggrappandosi a guadagni dell’1,19%.

Le azioni sensibili al tasso includono Amazon.com Inc, Apple Inc, Microsoft Corp, Meta Platforms Inc (META.O) e Tesla Inc (TSLA.O)I primi guadagni perdono.

Il rendimento di riferimento dei Treasury USA a 10 anni ha raggiunto il livello più alto in più di 12 anni tra i commenti aggressivi dei funzionari della Fed.

Alle 12:31 ET, la media industriale del Dow Jones (.DJI) L’S&P 500 è sceso di 164,66 punti, o dello 0,56%, a 29.096,15. (.SPX) Il Nasdaq Composite è sceso di 17,49 punti, o dello 0,48%, a 3.637,55. (.IXIC) Era in calo di 21,24 punti o dello 0,20% a 10.781,68.

Le preoccupazioni per i profitti aziendali colpiti dall’aumento dei prezzi, dal rallentamento economico e dai tassi di interesse più elevati hanno scosso Wall Street nelle ultime due settimane.

Gli analisti hanno tagliato le aspettative sugli utili dell’S&P 500 per il terzo e quarto trimestre e per l’intero anno. I profitti delle società S&P 500 sono aumentati solo del 4,6% anno su anno nel terzo trimestre, rispetto alla crescita dell’11,1% prevista all’inizio di luglio. leggi di più

Le emissioni in calo hanno superato in numero quelle avanzate sul NYSE di un rapporto di 1,29 a 1. Le emissioni in avanzamento superano i declinanti di un rapporto di 1,01 a 1 sul Nasdaq.

L’indice S&P non ha registrato nuovi massimi in 52 settimane e 113 nuovi minimi, mentre il Nasdaq ha registrato 24 nuovi massimi e 323 nuovi minimi.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Segnalazioni di Angika Biswas, Sreyashi Sanyal e Susan Mathew a Bangalore; Montaggio di Shaunak Dasgupta e Arun Koiyur

READ  Kyrie Irving si scusa dopo la sospensione dei Brooklyn Nets per "non aver negato l'antisemitismo" dopo la controversia su Twitter

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.