La Corea del Sud afferma che la Corea del Nord ha lanciato otto missili balistici a corto raggio al largo della costa orientale

I leader della coalizione hanno affermato che i missili sono stati lanciati domenica da diverse basi nordcoreane nel mare a est della penisola coreana dalle 9:08 alle 9:43 ora locale a Seoul.

Questa è la 17a volta che la Corea del Nord lancia questi missili quest’anno. Scorso, Il 25 maggioIl presidente degli Stati Uniti Joe Biden è arrivato proprio mentre stava tornando negli Stati Uniti dopo aver completato il suo tour asiatico.

Gli otto missili hanno viaggiato da 110 a 670 chilometri (da 68 a 416 miglia) ad altitudini comprese tra 25 e 90 chilometri (da 15 a 55 miglia) e a velocità comprese tra Mac 3 e Mac 6, hanno affermato i leader congiunti della Corea del Sud.

Sono partiti da quattro basi in Corea del Nord: l’area di Sunan nella capitale Pyongyang, Kachon nella provincia meridionale di Pyongyang, Dongsang-ri nella provincia settentrionale di Pyongyang e Hmong nella provincia meridionale di Hamkyeong.

“I continui missili balistici della Corea del Nord sono una seria provocazione che potrebbe mettere a repentaglio la pace e la stabilità della penisola coreana”, hanno affermato i leader della coalizione.

Il primo ministro giapponese Fumio Kishida ha detto ai giornalisti che “si oppone fermamente” a molti dei lanci di missili della Corea del Nord, che violano chiaramente le risoluzioni delle Nazioni Unite.

Il ministro della Difesa giapponese Nobuo Kishi ha definito il lancio “senza precedenti” e ha stimato che almeno sei missili lanciati dalla Corea del Nord sono caduti al di fuori della Zona Economica Speciale (ZEE) del Giappone.

“I lanci su larga scala da almeno tre località a breve termine non hanno precedenti”, ha affermato, aggiungendo che i lanci di missili che minacciano la pace e la sicurezza internazionali non possono essere tollerati.

READ  Classifica del British Open 2022: copertura in diretta, punteggio Tiger Woods, punteggi del golf del Round 2 di oggi a St Andrews

Secondo il Ministero della Difesa giapponese, i sei missili hanno una portata massima da 50 a 100 chilometri (da 31 a 62 miglia) e una portata da circa 300 a 400 chilometri (da 186 a 249 miglia).

Il Giappone si è formalmente opposto alle modalità diplomatiche di Pechino con le recenti azioni della Corea del Nord, ha affermato Kishi.

In risposta al lancio di domenica, il capo della sicurezza nazionale della Corea del Sud Kim Chung-hon ha convocato una riunione del comitato permanente del Consiglio di sicurezza nazionale e ha invitato i missili balistici continui del Nord a essere una “sfida alla posizione di sicurezza” del nuovo governo, il ha detto l’ufficio presidenziale.

Il terzo test missilistico della Corea del Nord è stato lanciato domenica dopo che il nuovo presidente della Corea del Sud, Eun Suk Yeol, è entrato in carica il 10 maggio.

Anche il capo di stato maggiore congiunto Von In-Soul e il comandante in capo delle forze combinate ROK-US Paul Lacamera hanno tenuto un incontro virtuale per riaffermare la loro capacità di difesa combinata di rilevare e intercettare immediatamente i missili nordcoreani.

Il lancio arriva il giorno dopo che le marine sudcoreane e statunitensi hanno completato un’esercitazione integrata di tre giorni al largo della costa di Okinawa, in Giappone, l’esercito sudcoreano ha confermato alla CNN.

In una dichiarazione, la Marina degli Stati Uniti ha dichiarato di aver fermato la sua portaerei a propulsione nucleare USS Ronald Reagan con il Carrier Strike Group 5.

La Marina degli Stati Uniti afferma che anche la ROKS Sejong The Great della marina sudcoreana e la nave d’attacco anfibia Marado sono state coinvolte nell’esercitazione.

READ  Il CEO di Nvidia conferma che le "nuove entusiasmanti GPU di nuova generazione" GeForce RTX 40 saranno svelate a fine settembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.