La compagnia energetica statale finlandese afferma di aver smesso di fornire gas naturale alla Russia

La Russia ha dichiarato venerdì che le sue truppe hanno “completamente liberato” l’acciaieria Azovstal a Mariupol, la cattura finale della resistenza ucraina nella città meridionale occupata dalla Russia.

La CNN non ha potuto verificare in modo indipendente che tutte le truppe ucraine avessero lasciato lo stabilimento.

L’Ucraina non ha ancora confermato le affermazioni della Russia, che, se vere, potrebbero segnalare una simbolica vittoria militare per Mosca.

Ecco cosa ti serve sapere:

Assedio di Mariupol: La città portuale di importanza strategica è stata una delle prime città a subire l’attacco russo dall’inizio dell’invasione di Mosca il 24 febbraio. All’inizio di marzo è stato circondato dalle forze russe, con civili che hanno dovuto affrontare una grave carenza di cibo e acqua – e una serie di bombardamenti ha colpito un ospedale per la maternità e un teatro dove si erano rifugiati i civili.

Pianta: A metà aprile, la maggior parte delle ultime guardie ucraine ha lottato per ritirare le truppe russe dall’acciaieria Azovstal, che è diventata un rifugio per 1.000 civili, alcuni dei quali sono rimasti feriti senza assistenza medica.

Alla fine di aprile, la Russia ha affermato che Mariupolin aveva ottenuto la “liberazione” – il presidente ucraino Volodymyr Zhelensky lo ha negato, dicendo che i soldati in città stavano ancora resistendo.

Tentativi di sfratto: Il 1° maggio è iniziata l’espulsione dei civili da Azovstale. Il 16 maggio, l’esercito ucraino ha annunciato che le sue truppe avevano completato la loro “missione di guerra” presso l’acciaieria e centinaia di soldati sono stati evacuati dalla struttura.

Centinaia di soldati ucraini evacuati dall’impianto sono stati portati in un centro di detenzione pre-test, mentre i feriti gravi stavano ricevendo cure mediche, ha affermato il ministero della Difesa russo.

READ  Come guardare la missione Artemis I andare sulla luna

L’Ucraina ha affermato di aspettarsi il trasferimento di prigionieri di guerra russi per i soldati gravemente feriti.

Condizione del terreno: Se l’affermazione della Russia di venerdì è vera, significa che l’intera città di Mariupol è caduta sotto il controllo russo dopo quasi tre mesi di brutali combattimenti.

Un portavoce del ministero della Difesa russo ha detto allo stabilimento che “l’ultimo gruppo di 531 militanti si era arreso”. In precedenza, il comandante ucraino del reggimento Azov ha emesso un ordine ai soldati di “proteggere la vita e la salute … e fermare la sicurezza”. La città. ”

I video pubblicati online sembrano mostrare i restanti aerei da guerra Azov che lasciano l’acciaieria. La CNN non può verificare in modo indipendente il numero di combattenti rimasti nell’impianto.

Profitto russo: Se la caduta dell’acciaieria Azovstal è confermata, ciò indica che le forze russe hanno il controllo completo di Mariupol, aprendo la strada alla creazione di un corridoio terrestre tra la Russia e il territorio annesso della Crimea.

La vittoria simbolica assicurerebbe alla Russia un importante porto nel Mar d’Azov e libererebbe le truppe russe per combattere in prima linea nella guerra nella regione del Donbass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.