Il proprietario del negozio che ha venduto il biglietto vincente del Powerball ora è lui stesso un milionario


Angeli
Affari CNN

Il proprietario del Joe’s Service Center di Altadena, in California, arrivato negli Stati Uniti dalla Siria nel 1980 con 14.000 dollari in tasca, ha venduto l’oasi ed è ora un multimilionario. successo Biglietto della lotteria Powerball.

I funzionari della lotteria della California hanno presentato un assegno a Joe Chahed e ai suoi figli, Joe Jr. e Danny, fuori dalla loro stazione di servizio in un piovoso giorno delle elezioni.

Saheed ha detto che i funzionari della lotteria lo stavano aspettando prima che aprisse il suo negozio questa mattina. “Hanno detto: ‘Congratulazioni, la tua stazione ha inviato un vincitore'”, ha raccontato.

Sahet crede che il vincitore provenga dal quartiere e gode di una parte dei soldi della lotteria. Vai alle scuole della California. “Ho 11 nipoti e devo condividerlo con loro”, ha detto, ringraziando i media per essere uscito sotto la pioggia per celebrare la vittoria. “Vi incoraggio ad acquistare i biglietti da questa stazione. Garantiamo che un giorno anche tu sarai un vincitore”, ha detto Saheed.

La portavoce della lotteria della California Carolyn Becker ha dichiarato: “Questa mattina qualcuno si è procurato un pezzo di carta molto importante del valore di 2,04 miliardi di dollari, ovvero due miliardi e quaranta milioni di dollari. “Quella persona ha bisogno di tenerlo al sicuro. Non sapremo chi sono fino a quando non si faranno avanti, ma oggi abbiamo un secondo record di cui parlare, la California Lottery ha raccolto più soldi che mai con un jackpot in crescita per le scuole pubbliche della California. Ha detto che è così Prima volta La lotteria della California ha fatto un miliardario.

READ  Le azioni sono rimbalzate dopo un calo di due giorni mentre i trader si sono scrollati di dosso le tensioni USA-Cina

Sahayat è venuto in America 42 anni fa con sua moglie e due figli. “Lavoro sodo, sette giorni su sette, allevo i miei figli, mi sono laureato, ho comprato una casa, ho comprato un’attività perché lavoro sodo e sono un uomo onesto”, si vantava Chahet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.