Il pasticcio di Taylor Swift di Ticketmaster spinge l’indagine antitrust del Senato degli Stati Uniti | Taylor Swift

Il Comitato Antitrust del Senato degli Stati Uniti indagherà sul comportamento anticoncorrenziale nel settore dei biglietti della nazione dopo i problemi della scorsa settimana nella gestione della vendita di Ticketmaster. Taylor Swift Biglietti.

La società madre di Ticketmaster, Live Nation, ha accusato i problemi di prevendita del tour di Swift’s Eras – il primo tour americano della superstar del pop in cinque anni – sulla “domanda senza precedenti” e sul tentativo di reprimere i bot gestiti dagli scalper di biglietti.

I fan registrati hanno combattuto contro i colli di bottiglia per ore per ottenere i biglietti in prevendita ei biglietti sono stati messi in vendita rapidamente. Sembra per la rivendita a US $ 22.700 (£ 19.100, A $ 33.500), Ticketmaster ha annullato le vendite al pubblico in generale. Successivamente ha rivendicato la richiesta di biglietti Swift “Avrebbe potuto riempire 900 stadi”.

Swift lo ha definito “doloroso”. Ha anche promesso che Ticketmaster sarebbe stato in grado di far fronte alla domanda, osservando i fan che lottano per ottenere i biglietti.

Il pasticcio ha attirato l’attenzione dei politici statunitensi, molti dei quali hanno espresso preoccupazione per come Ticketmaster sia diventato dominante dopo la sua fusione del 2010 con la società di intrattenimento Live Nation.

Il procuratore generale del Tennessee Jonathan Skrmetti ha dichiarato che avrebbe avviato un’indagine sulla protezione dei consumatori nell’azienda dopo che il suo ufficio è stato bombardato. Reclami dei fan di Swift.

Anche la deputata Alexandria Ocasio-Cortez ha criticato la fusione. “È un promemoria quotidiano che Ticketmaster è un monopolio, la sua affiliazione con Live Nation non avrebbe mai dovuto essere approvata e dovrebbe essere regolamentata”, ha affermato. Twittato. “Distruggili”.

Martedì, la senatrice Amy Klobuchar, che presiede la commissione, e il senatore Mike Lee, il massimo repubblicano della commissione, hanno annunciato che le indagini del Senato sarebbero proseguite. Devono ancora fornire una data o un elenco di testimoni.

“Le tariffe elevate, le interruzioni del sito e le cancellazioni subite dai clienti mostrano come la società non subisca alcuna pressione per innovare continuamente e migliorare la posizione di mercato dominante di Ticketmaster”, ha affermato Klobuchar. “Indagheremo su come il consolidamento nel settore dell’intrattenimento dal vivo e dei biglietti stia danneggiando consumatori e artisti”.

Ticketmaster ha negato qualsiasi pratica anticoncorrenziale e ha affermato che era sotto un decreto di consenso del Dipartimento di Giustizia dopo la fusione del 2010, affermando che non c’erano “prove di violazioni sistematiche del decreto di consenso”.

“A causa dell’ampio divario tra la qualità del sistema Ticketmaster e il secondo miglior sistema di biglietteria primaria, Ticketmaster detiene una quota significativa del mercato dei servizi di biglietteria primaria”, ha affermato la società.

Klobuchar è stato uno dei tre legislatori che hanno sostenuto in una lettera di lunedì che Ticketmaster e LiveNation dovrebbero essere sciolti dal Dipartimento di Giustizia se le indagini in corso rilevassero una cattiva condotta.

Negli ultimi anni, l’industria si è dimostrata più disposta a intentare azioni legali antitrust contro i giganti, incluso un caso del dicembre 2020 contro Google, e combattere le fusioni.

Reuters ha contribuito a questo rapporto

READ  Marvel's Spider-Man rimasterizzato in agosto, Miles Morals This Fall

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.