I punteggi dei test mostrano il contraccolpo storico del Covid per i bambini negli Stati Uniti

WASHINGTON (AP) — La pandemia di Covid-19 ha lasciato i bambini d’America con battute d’arresto storiche nell’apprendimento che hanno ampliato decenni di progressi educativi e disparità razziali, senza lasciare indenne stato o regione, secondo i risultati di un sondaggio nazionale che offre uno sguardo ancora più nitido . La portata della crisi.

In tutto il paese, i punteggi in matematica sono ai minimi storici. I punteggi di lettura sono scesi ai livelli del 1992. Quasi quattro studenti di terza media su 10 non riescono a comprendere i concetti di matematica di base. Nessuno stato ha visto un miglioramento significativo nei punteggi medi dei test e alcuni semplicemente calpestano l’acqua.

Questi sono i risultati della valutazione nazionale del progresso educativo – la cosiddetta “pagella della nazione” – che quest’anno ha testato centinaia di migliaia di studenti di quarta e terza media in tutto il paese. Il test è stato condotto per la prima volta dal 2019 e si ritiene che sia il primo studio rappresentativo a livello nazionale dell’impatto della pandemia sull’apprendimento.

“Questo è un serio campanello d’allarme per tutti noi”, ha detto in un’intervista Becky Carr, commissario del National Center for Education Statistics, una filiale del Dipartimento dell’istruzione. “In NAEP, quando sperimentiamo un calo di 1 o 2 punti, parliamo di un impatto significativo sul rendimento di uno studente. In matematica, abbiamo riscontrato un calo di 8 punti, un calo storico per questa valutazione”.

I ricercatori in genere pensano che un guadagno o un calo di 10 punti sia approssimativamente equivalente a un anno di apprendimento.

Non c’è da stupirsi che i bambini siano dietro. La pandemia ha sconvolto la vita quotidiana e costretto milioni di persone a imparare da casa mesi o più. I risultati pubblicati lunedì aiutano gli studenti a cogliere la profondità di quelle battute d’arresto e la portata della sfida che le scuole devono affrontare.

Il segretario all’Istruzione Miguel Cardona ha affermato che è un segno che le scuole devono raddoppiare i loro sforzi, utilizzando miliardi di dollari che il Congresso ha concesso alle scuole per aiutare gli studenti a riprendersi..

READ  Khamzat Chimaev reagisce ai combattimenti con Nate Diaz e Kevin Holland

“Voglio essere molto chiaro: questi risultati non sono accettabili”, ha detto Cardona.

Il test NAEP viene solitamente somministrato ogni due anni. È stata scattata tra gennaio e marzo da un campione di studenti in ogni stato, insieme a 26 dei più grandi distretti scolastici della nazione. I punteggi sono stati fermati prima della pandemiaMa i nuovi risultati mostrano un calo senza precedenti.

Sia in matematica che in lettura, gli studenti hanno ottenuto punteggi inferiori rispetto a quando sono stati testati nel 2019. Ma quando i punteggi di lettura sono diminuiti, i punteggi di matematica sono diminuiti del più grande calo nella storia del programma NAEP, iniziato nel 1969.

I punteggi in matematica erano peggiori tra gli studenti di terza media, con il 38% di punteggi considerati “al di sotto della linea di base” – un limite che misura, ad esempio, se gli studenti riescono a trovare il terzo angolo di un triangolo dati gli altri due. È peggio che nel 2019, quando il 31% degli studenti di terza media ha ottenuto un punteggio inferiore a quel livello.

Nessuna parte del paese è esentata. Ogni regione ha visto diminuire i punteggi dei test e ogni stato ha registrato un calo in almeno un soggetto.

I punteggi dei test sono diminuiti di oltre 10 punti in diversi distretti chiave. Cleveland ha visto un calo di 16 punti nella lettura di quarta elementare e un calo di 15 punti nella matematica di quarta elementare. Anche Baltimora e la contea di Shelby nel Tennessee hanno registrato forti cali.

“Questo conferma che la pandemia ci ha colpito molto duramente”, ha affermato Eric Gordon, amministratore delegato del Cleveland Metropolitan School District. Per aiutare gli studenti a riprendersi, il sistema scolastico ha ampliato la scuola estiva e aggiunto il tutoraggio doposcuola.

“Non sono preoccupato che non possano o non vogliano riprendersi”, ha detto Gordon. “Temo che il Paese non si concentrerà sulla cattura dei bambini”.

I risultati hanno mostrato un’inversione dei progressi nei punteggi di matematica che avevano ottenuto grandi guadagni dagli anni ’90. Al contrario, le letture sono cambiate poco negli ultimi decenni, quindi anche diminuzioni relativamente piccole quest’anno hanno riportato la media al punto in cui era nel 1992.

READ  Il successore ha battuto il record di nomination agli Emmy con 14 risultati

Tuttavia, i divari tra gli studenti sono più preoccupanti.

A conferma di ciò che molti temevano, le disparità razziali si sono ampliate. In quarta elementare, gli studenti neri e ispanici hanno visto un calo maggiore rispetto agli studenti bianchi, allargando i divari che persistevano da decenni.

Le disparità si riflettono anche nel crescente divario tra studenti ad alto e basso rendimento. In matematica e lettura, i punteggi sono diminuiti più nettamente tra gli studenti con i risultati più bassi, creando un divario crescente tra gli studenti in difficoltà e i loro coetanei.

Gli studi condotti nell’ambito del processo di quest’anno illustrano il divario. Il sondaggio ha rilevato che quando le scuole sono passate all’apprendimento a distanza, gli studenti con prestazioni elevate avevano maggiori probabilità di avere un accesso affidabile a spazi tranquilli, computer e aiuto dai loro insegnanti.

I risultati chiariscono che le scuole devono affrontare “le carenze croniche e sistemiche nel nostro sistema educativo”, ha affermato Alberto Carvalho, sovrintendente delle scuole di Los Angeles e membro del National Assessment Steering Committee, che definisce la politica per i test.

Molti genitori potrebbero non capire quanto siano indietro i loro figli nell’istruzione. In un sondaggio primaverile condotto dall’organizzazione no-profit nazionale Learning Heroes, la maggior parte dei genitori ritiene che i propri figli abbiano prestazioni pari o superiori ai loro standard in matematica e lettura.

“C’è un mito che i genitori non vogliono conoscere. Il Paese vuole tornare alla normalità”, ha affermato Sonja Santelices, CEO di Baltimore City Public Schools. “Ma i genitori sono molto preoccupati”.

Alcuni genitori criticano le scuole per non aver comunicato chiaramente le lacune di apprendimento. A Nashville, un gruppo di difesa dei genitori sta spingendo il sistema scolastico a condividere informazioni chiare sui progressi degli studenti e a creare programmi personalizzati per aiutare gli studenti a recuperare il ritardo.

READ  Il ministro Liz ha lasciato il governo del Regno Unito con un nuovo colpo a Truss

“Ogni studente ha il diritto di imparare a leggere, ma stiamo fallendo”, ha affermato Sonia Thomas, direttore esecutivo di Nashville PROPEL. “Crea problemi socio-emotivi. Crea problemi di lavoro. Crea problemi di vita e di morte.

Altri studi recenti hanno scoperto che gli studenti che hanno trascorso più tempo a studiare online hanno subito più battute d’arresto. Ma i risultati NAEP non mostrano una chiara correlazione. Le aree che sono tornate rapidamente in classe hanno registrato cali ancora più significativi e le città, che hanno maggiori probabilità di essere remote, hanno effettivamente registrato cali minori rispetto alle contee suburbane.

Los Angeles può rivendicare uno dei pochi punti più luminosi. I punteggi di lettura dell’ottavo anno nel secondo distretto scolastico più grande della nazione sono aumentati di 9 punti, l’unico miglioramento significativo di qualsiasi distretto. Per altre contee, la parità di trattamento è un’impresa, come realizzato da Dallas e dalla contea di Hillsborough, in Florida.

I critici dei test mettono in guardia dal inserire troppe azioni nei test standardizzati, ma non c’è dubbio che le abilità che misura siano importanti. Gli studenti che impiegano più tempo per padroneggiare i corsi hanno maggiori probabilità di finire nel sistema di giustizia penale, ha scoperto la ricerca, e l’ottavo anno è considerato un momento importante per sviluppare abilità matematiche e scientifiche per la vita.

Per Carr, i risultati sollevano nuove domande su cosa succede agli studenti che sembrano essere molto indietro nel raggiungimento di tali abilità.

“Vogliamo che i nostri studenti siano preparati Per le carriere STEM, la scienza, la tecnologia e l’ingegneria in tutto il mondo”, ha affermato. “Mette tutto a rischio. Dobbiamo resettare. Questo è un problema molto serio e non andrà via da solo.

___

La scrittrice di AP per l’educazione Bianca Vasquez Tones di Boston ha contribuito a questo rapporto.

___

L’Associated Press Education Group riceve il sostegno della Carnegie Corporation di New York. AP è l’unico responsabile di tutti i contenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.