Gli ingressi allo Yellowstone Park sono stati chiusi dopo forti piogge e inondazioni

Le autorità hanno affermato che gli ingressi al Parco Nazionale di Yellowstone sono stati chiusi a tempo indeterminato e i visitatori sono stati evacuati poiché forti piogge e inondazioni hanno innescato strade e scogliere.

La giungla e i geyser attivi di Yellowstone, il parco nazionale più antico d’America, attirano milioni di visitatori ogni anno. Si diffonde ovunque Più di due milioni di acri nell’angolo nord-ovest del Wyoming, nel Montana e nell’Idaho. Nel 2021, Più di 4,8 milioni di persone Visitato il parco.

Lunedì, il supervisore del parco, Cam Sholey, ha annunciato che i suoi cinque ingressi sarebbero stati chiusi al traffico in entrata, almeno fino a mercoledì, a causa di condizioni “estremamente pericolose”. Video registrato da un elicottero All’ingresso nord del parco si vedeva un fiume che sgorgava attraverso una strada fatiscente ed erosa.

I visitatori sono stati evacuati dalla parte settentrionale del parco, dove diversi smottamenti e il crollo di strade e ponti, Mr. Sholi ha detto in una dichiarazione. Ha detto che parti della comunità di Gardiner di circa 800 persone, che funge da ingresso settentrionale principale del parco, non hanno elettricità o acqua e stanno ricevendo aiuto dalle autorità del Montana.

I tempi della riapertura del parco sono incerti fino a quando le autorità non valuteranno i danni. Ha detto Sholi. “Il ciclo settentrionale sarà chiuso per un periodo considerevole”, ha detto.

Anche i visitatori della parte meridionale del parco saranno evacuati, con le previsioni di un aumento dei livelli di inondazione che sollevano preoccupazioni per l’approvvigionamento idrico e i sistemi fognari, ha affermato. Ha detto Sholi. Supervisore nominato Del parco nel 2018.

La forte pioggia e lo scioglimento della neve domenica hanno scatenato inondazioni che continueranno attraverso il sistema fluviale attraverso il nord-ovest del Wyoming e il sud-ovest del Montana martedì, ha affermato il National Weather Service. Secondo i meteorologi del lago Yellowstone, domenica sono caduti 1,37 pollici di pioggia, battendo il record di meno di mezzo pollice nel 2005, secondo il meteorologo Jason Strap del Servizio meteorologico.

READ  Rishi Sunak e Liz Truss hanno annunciato i finalisti per il prossimo Primo Ministro del Regno Unito

Sebbene fossero previste temperature fredde, l’area è stata sottoposta a consulenza per le inondazioni fino a martedì, rallentando lo scioglimento dei ghiacci. Ha detto il servizio meteorologico. Temporali e forti venti erano previsti principalmente nel Wyoming settentrionale e la possibilità di temporali è continuata per tutta la settimana.

Il sistema meteorologico imprevedibile ha causato inondazioni nel Montana sudoccidentale, colpendo i residenti della contea di Park ai margini del parco.

Pazienti e personale di un ospedale di Livingston, Mont. La struttura ha detto. Le autorità hanno affermato che i residenti in alcune parti del distretto, incluso Livingston, sono stati sfrattati dalle loro case.

“Il viaggio è molto basso e pericoloso in molti luoghi”, hanno affermato in una dichiarazione i funzionari della gestione delle emergenze della contea di Park. “Molti ponti e strade non funzionano ora. Molti sono circondati da terra.

Nella Paradise Valley che collega Livingston Gardiner, all’estremità settentrionale di Yellowstone, ha visto i residenti annegare nelle strade del fiume Yellowstone e sequestrare proprietà lungo il suo percorso. I proprietari di abitazione hanno allestito una stazione di rifornimento di sacchi di sabbia presso il Park County Exhibition Grounds.

“È una questione di vita o di morte”, ha detto Christine Joop, una residente di Park County che ha aiutato a distrarre gli automobilisti dall’acqua in aumento. KBZK ha detto la notiziaBozeman, una stazione televisiva a Mont.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.