Ecco cosa vedere all’udienza di giovedì sui documenti sequestrati a Mar-a-Lago

giudice distrettuale degli Stati Uniti Eileen Cannone Il Dipartimento di Giustizia dovrebbe valutare se ricorrere alla supervisione di terzi, in cui un avvocato esterno in teoria identificherebbe e filtrerebbe le informazioni che dovrebbero essere nascoste agli investigatori perché privilegiate.
Sostenendo che non fosse necessario, martedì sera gli avvocati in tribunale hanno fornito nuovi dettagli sulla sua indagine sul fatto che i documenti segreti del governo siano stati gestiti illegalmente. Gli avvocati dell’ex presidente, che la scorsa settimana hanno intentato una causa per ottenere la nomina, mercoledì sera hanno sostenuto in un deposito del tribunale che non ci si può fidare della magistratura. Trump ha detto che la ricerca era irragionevole.

Cannon aveva precedentemente indicato la volontà di accogliere la richiesta di Trump, ma questa settimana era prima del drammatico deposito del Dipartimento di Giustizia.

Ecco cosa guardare per l’udienza di giovedì, che inizia alle 13:00:

Quanto sta andando forte il Dipartimento di Giustizia dopo la rotazione di Trump?

All’inizio di questa settimana, il Dipartimento di Giustizia ha ottenuto il permesso da un giudice di superare il limite di una pagina per il deposito di martedì, e quando è stato presentato, era chiaro il motivo. Gli avvocati, come hanno detto alla corte nel loro deposito finale, “volevano fornire una recitazione dettagliata dei fatti rilevanti, molti dei quali sono offerti per correggere le narrazioni incomplete e imprecise esposte nei documenti dell’attore”.

L’avventura del Dipartimento di Giustizia, insieme ai dettagli sugli eventi che hanno portato alla ricerca, si è ritorta contro diversi punti chiave che il team di Trump ha fatto su come ha inquadrato la ricerca. Con Trump che mercoledì ha suggerito che il governo è fuorviante (anche se non ha detto come), i pubblici ministeri potrebbero essere più diretti nel modo in cui denunciano le accuse dell’ex presidente.

READ  L'uragano Hermine, in formazione nei Caraibi, potrebbe entrare nel Golfo del Messico

Come stanno andando le dinamiche del team Trump?

Le scommesse legali di Trump forniscono nuova visibilità e approfondiscono il suo rischio politico

L’udienza di giovedì è la prima volta che gli avvocati di Trump discuteranno della perquisizione in tribunale.

Trump non ha mai cercato formalmente di intervenire in una battaglia giudiziaria separata davanti a un giudice magistrato per il rilascio di alcuni documenti di mandato. Il suo avvocato, Christina Pop, si è presentata al pubblico per un’udienza in quella disputa il mese scorso, ma attenzione.

Con il deposito di martedì, il Il Dipartimento di Giustizia ha rilasciato una dichiarazione giurata Ha firmato per certificare che i materiali classificati citati in giudizio da Trump a giugno erano stati diligentemente ricercati e forniti all’FBI. La sua rappresentazione era “in seria questione” a testimonianza che l’FBI ha trovato altri 100 documenti riservati in una ricerca di agosto.

Nel frattempo, Trump ha aggiunto un nuovo avvocato – l’ex procuratore generale della Florida Chris Kiss – alla sua squadra. Lo ha fatto dopo che la causa iniziale presentata dal suo gruppo è stata segnalata da un giudice come priva di elementi legali di base della richiesta.

Il giudice riconsidera il suo approccio?

Verifica dei fatti: affermazioni false e non corroborate di Trump in risposta alla ricerca dell'FBI

La mossa del giudice Cannon di annunciare preventivamente la sua nomina a maestro speciale ha sollevato le sopracciglia tra gli osservatori esterni. Sebbene i suoi avvocati siano andati una seconda volta a spiegare la mozione, la richiesta di Trump ha oscurato molte delle questioni legali che circondano la richiesta. La loro mozione è stata depositata due settimane dopo la ricerca, il che significa che il DOJ potrebbe condurre meglio la sua revisione interna del filtro.

READ  Gli ingressi allo Yellowstone Park sono stati chiusi dopo forti piogge e inondazioni

Il deposito del DOJ martedì sera ha ulteriormente portato queste preoccupazioni in primo piano, dicendo al giudice che i materiali distrutti dal team di filtri interni del DOJ erano già stati consegnati ai pubblici ministeri.

Anche gli avvocati hanno respinto in modo aggressivo Le rivendicazioni legali di Trump Le sue preoccupazioni sul privilegio esecutivo hanno giustificato la nomina.
Archivi storici della Corte Giudiziaria relativi alla perquisizione di Mar-a-Lago

“Nominare un maestro speciale per la revisione di materiali soggetti a richieste di privilegi esecutivi è particolarmente inappropriato perché un precedente vincolante della Corte Suprema solleva tali preoccupazioni sui privilegi che la revisione di questi materiali da parte dei dipendenti del ramo esecutivo solleva tali preoccupazioni sui privilegi”, ha affermato il Dipartimento di Giustizia. martedì

Se il giudice concede una revisione preliminare speciale, che aspetto ha?

Martedì, gli avvocati hanno detto al giudice che se acconsente alla richiesta di Trump, chiederanno alcune condizioni su come funzionerà il processo primario speciale. Hanno chiesto che il suo ruolo fosse limitato alle richieste di privilegio avvocato-cliente e che il processo per appellare le loro decisioni ai tribunali fosse accelerato.

Più in generale, il Dipartimento di Giustizia ha affermato che la nomina di un maestro speciale ostacolerebbe un’indagine penale.

Tra le condizioni richieste dal Dipartimento di Giustizia c’è che i comandanti speciali abbiano un certo livello di nulla osta di sicurezza se intendono rivedere materiale classificato nel loro ruolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.