Aggiornamenti in tempo reale: la guerra della Russia in Ucraina

Un veicolo russo è parcheggiato fuori dalla centrale nucleare di Zaporizhia in Ucraina il 1 settembre. (Alexander Ermochenko/Reuters)

Il direttore generale della centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia è stato arrestato da pattuglie russe, ha dichiarato sabato il capo della compagnia nucleare statale Energoatom, Petro Kodin.

Il direttore generale Ihor Murashov è stato “fermato nel suo veicolo mentre usciva dallo stabilimento, è stato portato fuori dall’auto ed è stato bendato e condotto in una direzione sconosciuta. Al momento non ci sono informazioni sul suo destino”, ha detto Godin .

“Murashov è una persona autorizzata e si assume la responsabilità principale ed esclusiva per la sicurezza nucleare e dalle radiazioni della centrale nucleare di Zaporizhzhia”, ha detto Kotin, aggiungendo che “è responsabile della sicurezza operativa della più grande centrale nucleare in Ucraina e in Europa”.

Cotin ha invitato i russi a rilasciare Murasov e ha esortato il direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica Rafael Croci a “liberarlo”.

Il ministero degli Esteri ucraino ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma di “condannare fermamente la detenzione illegale” di Murasho. Sito web Sabato.

“Questo crimine è un’altra manifestazione del terrorismo di stato da parte della Russia e una grave violazione del diritto internazionale. La Russia deve rilasciare immediatamente il direttore generale della centrale nucleare di Zaporizhzhia”, si legge.

“La comunità internazionale, in particolare l’Onu, l’Aie e il G7, devono intraprendere azioni decisive a tal fine”, aggiunge il comunicato.

Alcuni retroscena: La pianta di Zaporizhia è a punto focale Durante la guerra, sia i russi che gli ucraini hanno accusato i bombardamenti vicino alla più grande centrale nucleare d’Europa.

Da quando la Russia ha sequestrato l’impianto all’inizio di marzo, esperti internazionali e locali hanno lanciato terribili avvertimenti non solo per la sicurezza dei lavoratori dell’impianto, ma anche per i timori di un disastro nucleare che potrebbe colpire migliaia di persone nell’area circostante.

READ  Un membro del consiglio di Fort Myers Beach ha detto che la maggior parte delle case è sparita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.